Vetrocamera ad isolamento termico


Il principale compito del vetro è la riduzione dell'emissione dell'energia termica verso l'esterno. Negli ultimi anni si è verificato un enorme progresso nella riduzione delle perdite di energia termica. Negli anni 1996-1997 le vetrocamere più diffuse avevano coefficienti di tramittanza termica U=2,7[W/(m² K)]. Attualmente nel 90% della nostra produzione utilizziamo le vetrocamere a bassa emissione con pellicola di tipo morbido e con la camera tra i due vetri riempita di gas nobili, raggiungendo la trasmittanza termica U=1,2-1,0[W/(m² K)]. Attualmente utilizziamo la vetrocamera basso emissiva con pellicola di tipo morbido che viene prodotta con la tecnologia "offline", in cui la pellicola metallica (couche) viene posata sulla superficie de vetro fuori dalla linea produttiva.

 


Il valore dell'emissività di tale pellicola è molto più basso dell'emissività del vetro. La vetrocamera basso emissiva è caratterizzata da ottima trasparenza ed il suo colore è quasi neutro. Grazie alla bassa emissività, la perdita di energia viene notevolmente ridotta e la vetrocamera riempita con gas argon raggiunge il valore di trasmittanza termica U=1,0[W/(m² K)] (es. 4/16argon/4Planitherm Futur). Su richiesta possiamo inserire tutte le possibili soluzioni come:

  • VETROCAMERA DI SICUREZZA

  • VETROCAMERA CON PROTEZIONE SOLARE

  • ANTISUN

  • REFLEX

  • VETROCAMERA FONOASSORBENTE